lunedì 21 giugno 2010

Notte Prima degli Esami...


"...notte di giovani attori, di pizze fredde e di calzoni,
notte di sogni, di coppe e di campioni..."

Domani, migliaia di studenti inizieranno l'esame di maturità ed è già iniziato il Tototema e tutti i modi possibili per cercare di copiare, se non alla prima prova, per lo meno tentare alla seconda o alla terza...e voi? Ve lo ricordate il vostro esame di maturità?
Mi sono diplomata 7 anni fa e mi ricordo ancora il giorno della Prima Prova, la giornata più calda che i potesse mai essere, la mia professoressa di italiano arrivò col ventilatore con la piantana di quelli che si usano in casa in quelle giornate afosissime di pieno agosto...lo mise vicino alla cattedra e ricordo che non arrivava aria nemmeno a lei che gli era vicino...ricordo che non eravamo in una classe, ma in mezzo al corridoio con le porte che si potevano chiudere e le interminabili ore per sovlgere il tema e le altre prove.

Sembra una vita fa, chissà perchè dopo che compi i 18 anni e una volta diplomato, gli anni passano e nemmeno te ne accorgi, o per lo meno te ne accorgi quando vedi in giro per la strada i ragazzini di 18/19 anni e ti rendi conto che sei "vecchio"...

Quest'anno ho due conoscenze che andranno al patibolo e diventeranno maturi (forse uno è già quais marcio :D), ad ogni modo, volevo fare l'in bocca al lupo alla Vale: ti aspetto in città per offrirmi un gelato dopo il tuo 100! :D e al mio esimio collega Andrea, nonchè compagno di scrivania!

In bocca al lupo ragazzi!!!

2 commenti:

notus ha detto...

Maddòò!!! Quanto tempo!All'epoca lo vivevo con terrore... poi ripensandoci... mi viene da sorridere!
Forza Ragazzi!! E sopratutto un grosso in bocca al lupo alla mia cuginona!!!

Queen ha detto...

Ah se me lo ricordo, quella è stata un'estate che mi ha cambiato la vita.
Il giorno della prima prova ricordo di essere uscita dall'aula infernale pensando "kazz ho scritto un saggio breve meraviglioso", da brava presuntuosetta quale ero (e sono ?!).
Quest'anno niente post per i maturandi ma vedo che ci hai pensato tu.
Un bacio bella omonima!